lunedì 29 agosto 2016

Cinematografo dell'alpino: La Rabbia - Pier Paolo Pasolini

Iniziamo con il docufilm La Rabbia, opera "profetica" che il grande Giovannino Guareschi realizzò con un altro cercatore della verità contro ogni ipocrisia, moralismo e menzogna del pensiero unico totalitario: Pier Paolo Pasolini.


Profetici giacché le sfide all'umano intraviste, affrontate e giudicate da entrambi si sono avverate. Ma, tranquilli, è lo stesso Guareschi a rasserenare e ricordare a noi perché occorre "sperare contro ogni speranza":
«È su questo pianeta che il Figlio di Dio ha voluto nascere, soffrire e morire come uomo». Per questo «bisogna cercare qui, e non sulla Luna, la soluzione ai nostri problemi. Perché nonostante Mao, Khruschev e gli altri guai vale ancora la pena di vivere su questo pianeta [...] e in noi è più forte la speranza che la paura».




Se vuoi restare in contatto con noi puoi trovarci su Facebook e su Telegram

Nessun commento:

Posta un commento