sabato 9 dicembre 2017

Salmerìa 49.2017

Oltre il DOLLARO: La Russia innaugura una nuova era della Finanza - Elysium School
-
Il lisergico carrello italiano dei programmi economici
-
Norma anti fake news all’italiana: la credulità non si combatte per legge
-
Anche "La Civiltà Cattolica" infierisce sul cardinale Sarah
-
Anna Bono e Giorgio Gaber smascherano il potere dei più buoni | Libertà e Persona
-
Bitcoin, Moneta e Stato - Rischio Calcolato
-
In attesa del complotto prussiano dietro il crac di Banca Etruria, godiamoci il pragmatismo comasco - Rischio Calcolato
-
Perché NO al ddl sulle DAT: conferenza stampa in Senato
-
Mueller indica la potenza straniera “collusa” con Trump: Israele
-
Tutti accoglienti con lo ius soli degli altri. In 48 ore, l'inciucio preventivo è svelato: ora votate pure - Rischio Calcolato
-
Cosa conferisce alle criptovalute il loro valore - Rischio Calcolato
-
San Nicola, il vero Babbo Natale | Libertà e Persona
-
La7 e il suo buonismo vanno a puttane e Cairo vuole parte del canone: chi di fake news ferisce... - Rischio Calcolato
-
Sì, Dio permette la tentazione. Perché siamo chiamati a scegliere – Aldo Maria Valli
-
Why Doesn't Trump Close Down Soros? Are You Ready for The Answer?
-
Volkswagen batte Google per investimenti in ricerca e sviluppo
-
Perché la Chiesa deve giudicare – Aldo Maria Valli
-
Scorie - Alfano non si ricandida: ce ne faremo una ragione
-
LA COMMISSIONE EUROPEA VUOLE LA DITTATURA DELL'ECONOMIA PIANIFICATA
-
E’ il costo del lavoro, stupidi
-
Diritto naturale: perché non possiamo farne a meno
-
L'aborto non risolve nulla: evviva l'adozione!





Se vuoi restare in contatto con noi puoi trovarci su Facebook e su Telegram


giovedì 7 dicembre 2017

Radio Monte Grappa: Gandolfini e parlamentari centro destra: Legge incoraggia disposizioni suicidarie di pazienti in stato non terminale

"Il Pd avalla [istigazione al suicidio perché sfrutta la debolezza e la sofferenza. invitando
sostanzialmente il malato grave a scegliere [opzione di mettere fine alla propria vita". Massimo
Gandolfini, insieme ad un ampio fronte parlamentare, ha motivato nel dettaglio le ragioni del "No"
al ddl sul Fine Vita che sarà calendarizzato nei prossimi giorni in aula al Senato.

Il leader del Family Day, da neurochirurgo ed esperto nelle condizioni di "disturbo prolungato
di coscienza", ha spiegato che questo testamento biologico apre a forme di eutanasia omissiva
perfino per quei pazienti stabilizzati che non sono in una fase terminale della malattia,
condanna il medico ad essere il mero esecutore di volontà che egli può non condividere. ma
soprattutto introduce il concetto che idratazione e alimentazione siano terapie come le altre, che la
struttura sanitaria deve interrompere immediatamente su richiesta del malato.

In pratica sarà introdotta nell'ordinamento italiano una forma dolorosa di eutanasia passiva,
owero la morte per fame e per sete. Il personale medico non potrà scegliere in scienza e
coscienza. sarà rotto il rapporto di fiducia con il paziente. Tutto questo sarà imposto senza
nemmeno prevedere l'obiezione di coscienza per le strutture di carattere religioso che saranno
tenute a trovare medici e infermieri disposti a staccare il sondino nasogastrico.

Gandolfini ha definito altrettanto "vergognosa" la strumentalizzazione delle parole del Papa
contro l'accanimento terapeutico. adoperata dalla sinistra in campagna elettorale, in primis dal
segretario del Pd Matteo Renzi, per velocizzare l'iter della legge. Il leader del Family Day si è
rivolto quindi alla coscienza dei parlamentari, sia laici sia cattolici, invitando questi ultimi a rileggere
con onestà intellettuale le parole del Santo Padre che confermano la rigorosa condanna della
Chiesa dell'accanimento terapeutico tanto quanto di ogni deriva eutanasica a cui il ddl sulle DAT
innegabilmente apre la strada anche in Italia.

Alla conferenza hanno preso parte Marco Centinaio, capogruppo Lega Nord al Senato, e il
senatore della Lega Stefano Candiani; il deputato Fratelli d'Italia. Fabio Ram pelli: il capogruppo
al Senato di Forza Italia. Maurizio Gasparri: i parlamentari di Idea Eugenia Roccella,
Gaetano Quagliariello e Carlo Giovanardi; il senatore di Energie per l'Italia Maurizio Sacconi e
il senatore Gian Luigi Gigli di Democrazia solidale.


Roma. 05 Dicembre 2017
Comitato Difendiamo i Nostri Figli 








Se vuoi restare in contatto con noi puoi trovarci su Facebook e su Telegram


mercoledì 6 dicembre 2017

domenica 3 dicembre 2017

Obice: Economia per chi ama la libertà/0: Introduzione e indice

Queste poche righe voglio essere un’introduzione e un indice ad una serie di altri articoli che verranno pubblicati singolarmente nelle prossime settimane.

Questo piccolo progetto nasce dal riconoscimento che molti cattolici, a forza di guardare “L’aria che tira”, si sono messi alla ricerca di uno Stato che intervenga e tolga il problema di essere giusti e caritatevoli. Ognuno ha le sue proposte: si parte da chi vuole stampare moneta perché così ci si riappropria delle “leve decisionali” fino ad arrivare a chi punta ad una decrescita felice secondo l’antico detto “chi si accontenta gode”, passando per chi condanna così fortemente il capitalismo che anche solo l’idea di investire i propri averi e le proprie capacità per migliorare la condizione in cui si vive è “un’azione pressante e invalidante”.

Da qui la necessità di evitare di parlare dei massimi sistemi o di spiegare cosa sono le criptovalute, nei prossimi articoli si cercherà di definire alcune parole di uso comune per tentare di creare una base solida per arrivare a giudicare e riconoscere cosa sta accadendo e cosa ci verrà proposto di votare alle prossime elezioni.

Ci tengo a dire che cercherò di essere il più breve e diretto possibile e che quanto scritto è per chi ama la libertà; se tu, lettore, preferisci il quieto vivere o la giustizia sociale cambia articolo. Se non condividi l’idea di Frédéric Bastiat secondo cui “Lo Stato è la grande finzione attraverso la quale tutti si danno da fare per vivere a spese di tutti” evita di commentare... Se non ti piace il liberalismo, inteso come quella corrente di pensiero che fin dalle proprie origini ha interpretato la resistenza della società civile di fronte alla classe politica e alle pretese (tendenzialmente illimitate e totalitarie) del potere “sovrano”, sei un socialista e spero che alla fine di questo breve percorso tu abbia cambiato idea.

Il socialismo è l’illusione di poter usare strumenti cattivi per fini buoni, occorre combattere gli strumenti sbagliati e non solo il loro utilizzo improprio; vi è una precedenza della natura e della proprietà rispetto alla legge, la quale sorge per tutelare i diritti individuali e non per inventarli.


Se hai letto fino a qua ti meriti di sapere di cosa tratterò nei prossimi articoli (i link verranno attivati al momento della pubblicazione):

1- Baratto, moneta e banconote
2- Mercato, speculazione e investimento
3- Banche (centrali e non)
4- Inflazione, risparmio e interessi

Se sarò stato bravo, alla fine sarà chiaro a tutti perché ci sono alcuni pazzi che ritengono Bitcoin (e non l’euro) la versione digitale dell’oro e perché questo è così importante.





Se vuoi restare in contatto con noi puoi trovarci su Facebook e su Telegram