mercoledì 8 febbraio 2017

Cappellano militare: La sentinella

Quanta pena ci farebbe la sentinella che, sorpresa nel sonno dall'attacco nemico, si giustificasse dicendo: «Era tutto buio fuori, cosa potevo fare, se non dormire?».

La sentinella sta in piedi perché ha un fuoco dentro, che le permette di guardare oltre la notte; se non ci riesce, non è certo colpa della notte. 

Perché il nostro mondo è scristianizzato? 

Perché la famiglia pare dissolta? 

Perché nessuno ascolta la Parola di Cristo nelle parole della Chiesa? 

A queste e altre domande smettiamo di rispondere con una penosa lamentela contro "questa società" e "questi tempi". 

Il vero corrotto è il nostro cuore: chiudiamo il pugno per nascondere il dito d'accusa e percuotere il nostro petto, finché il fuoco torni a palpitare nella notte.


Don Carlo Pizzocaro




Se vuoi restare in contatto con noi puoi trovarci su Facebook e su Telegram


Nessun commento:

Posta un commento