mercoledì 10 maggio 2017

Cappellano militare: Il vetraio

Siamo tutti a bottega di un grande Mastro vetraio, tutti a scuola di trasparenza: il vetraio lascia sparire il suo nome nella luce con la quale edifica cattedrali.

È arte umile e casta quella che non si lascia ingannare dall'illusione che il vetro possa brillare maggiormente quando trattenga la luce.

È un lasciar passare l'Altro, non per indifferenza, ma per scelta radicale: nessun vetro, nel cuore del Maestro, vale quanto la Luce. Infiniti frammenti brillano per l'arte di chi, con cuore e occhi limpidi, si fa servo del Sole.


Don Carlo Pizzocaro




Se vuoi restare in contatto con noi puoi trovarci su Facebook e su Telegram


Nessun commento:

Posta un commento