giovedì 16 marzo 2017

Cappellano militare: La povertà

Il problema non sono i vestiti, ma la porta.

Ciò che devi amministrare bene è la porta del tuo cuore, quella ferita che incide nel profondo la tua vita con il segno della mancanza: per tanto o poco che tu abbia, lascerai entrare così a fondo l'unica cosa che conta?

La povertà che sta fuori di te (povero), così come la povertà che è in te (desiderio), non sono altro che la memoria di quell'unica goccia che fa traboccare di gioia vera il vaso della tua storia.

È doloroso ricordarsi di aver tanta sete, da desiderare una semplice goccia e forse è per questo che la nostra porta si chiude così spesso alla povertà. Ma attenzione: Dio è lontano dagli occhi di chi tiene il povero lontano dal cuore.


Don Carlo Pizzocaro




Se vuoi restare in contatto con noi puoi trovarci su Facebook e su Telegram

Nessun commento:

Posta un commento